Bitcoin, Criptovalute e Blockchain


Le criptovalute oggi sono un pò come una scala mobile per i soldi. Intendo che, per ora almeno, se metti i tuoi soldi in una delle più solide criptovalute, sul medio-lungo periodo, incrementeranno. Lo faranno come nessun altro investimento potrebbe fare, ma questo non sarà per sempre. La bolla ha una scadenza, ma la data è nascosta.

Oggi sentiamo spesso parlare di Bitcoin ma è difficile capire cosa vi stia dietro e come realmente funzioni questa valuta. È uno strumento di investimento? Oppure, come ha polemicamente dichiarato pochi mesi fa Jamie Dimon, il CEO di JPMorgan, un mezzo imbroglio destinato al collasso o tuttalpiù a una circolazione limitata?

Il valore di Bitcoin in questi mesi ha fatto registrare crescite senza precedenti. Si è discusso a lungo sul valore delle criptovalute in generale, la nostra tesi è che il Bitcoin abbia un valore perché offre una soluzione richiesta dal mercato. La soluzione di cui parliamo è la possibilità di scambiare informazioni digitali in modo sicuro, veloce, efficiente e trasparente.

La Blockchain è la tecnologia alla base di tutte le cryptovalute, ovvero un libro mastro digitale che prevede un livello di trasparenza pressoché assoluto e l’impossibilità di modificare o falsificare ogni singola transazione in essa registrata. La tecnologia della Blockchain, o catena di blocchi, garantisce, tramite la sua decentralizzazione, che nessuna singola entità possa prendere il controllo delle transazioni che vi vengono registrate, diventandone “autorità centrale”, perché per definizione la tecnologia è appunto distribuita e decentralizzata, oltre che crittografata, da cui il termine “crypto”valute.

Nata nel 2009, la Blockchain, sta rivoluzionando il modo di trasferire valore, passando dal sistema a cui siamo abituati, client-server, dove gli istituti bancari garantiscono le transazioni che avvengono nei loro circuiti, alla trasparenza data dalla gestione peer-to-peer, quindi permettendo scambi di valore e di denaro direttamente tra i singoli soggetti interessati.

Le informazioni sono salvate in molteplici copie contemporaneamente in tutto il mondo, in qualsiasi computer decida di aderire alla rete, togliendo quindi la possibilità di essere bloccate, cancellate o manipolate; la stessa informazione è copiata decine di migliaia di volte nei più remoti angoli del globo. Le informazioni digitali, che potremmo anche chiamare certificati digitali, possono contenere una serie di dati, di qualsiasi natura ed il primo campo di applicazione è stato proprio quello dello scambio di valore tra persone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.