il marketing fa (del) bene


#per capire chi ha fame, la pizza si fa attendere

Questa è stata una campagna un pò rischiosa, ma a fin di bene. L’ agenzia ONIRIA/TBWA, Paraguay, ha coinvolto le due maggiori catene di Asuncion in un progetto di sensibilizzazione sul problema della fame e scarsità di cibo.

Negli stati uniti erano già state sviluppate campagne simili che prevedevano la donazione di una cifra per ogni menù “Half Size” che veniva ordinnato.

In questo caso però l’agenzia ha voluto far vivere una vera e propria esperienza di “fame” ai clienti. Qyui sta il rischio.

Le due catene di pizzerie accettavano gli ordini dei clienti, dicendo fin da subito che le pizze sarebbero arrivate entro 45 minuti. In realtà le pizze arrivavano molto dopo il tempo previsto. Causando chiamate irritate dei clienti in attesa che provavano i morsi della fame.  Quando il cibo veniva consegnato, la confezione riportava una nota che chiariva la motivazione del ritardo e riportava questa frase: “When you’re hungry, you understand hunger.” Il corriere poi spiegava che la consegna era gratutita ma erano ben accette donazioni, le quali venivano devolute alla Food Bank Foundation.

La differenza tra questa campagna e le precedenti sta nell’esperienza. Nelle campagne più frequenti si fa leva sulla coscienza e sulle emozioni delle persone, qui, i clienti, hanno vissuto in prima persona cosa significa avere fame e non avere cibo. Esperienza che non sarà facilmente dimenticata e quindi dona maggior valore all’operazione.

Il risultato ha generato 50 tonnellate di cibo donato alla Food Bank. Un grande risultato, ma sareste pronti a rischiare l’ira dei clienti per un buon proposito?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...